Roma (askanews) - Farà da traino a "Un posto al sole", come ha ironizzato Diego Bianchi, la quinta edizione di "Gazebo": il programma di Rai3 condotto da Zoro andrà in onda dal martedì al venerdì alle 20.10 con una striscia quotidiana, "Gazebo Social News", e il venerdì in terza serata con la versione lunga. E per non farsi cogliere impreparati gli autori del programma hanno già preparato quattro puntate di "Un posto Alcoa", la serie un po' Gazebo un po' "Cinico tv", interpretata dagli operai sardi che sono venuti più volte a Roma per manifestare.

Con il solito sguardo non convenzionale "Gazebo Social News" racconterà il fatto del giorno, ovviamente sempre con l'occhio ai social.

"Noi sperimentiamo da tempo, certo quest'anno la sperimentazione si fa ancora più ardita. Quindi: cosa ci farete vedere domani? Non lo sappiamo...".

Tra classifiche social, interventi, vignette e musica, Gazebo illustrerà alla sua maniera la cronaca, con particolare attenzione ad alcuni temi, dall'immigrazione al referendum. "E' l'attualità che comunque ti obbliga a parlarne... Il referendum mi appassiona molto meno, ma qua entra in campo il professionista serio che seguirà il dibattito... A modo nostro, certo, cercheremo di fare chiarezza nella confusione, chiarezza a noi stessi per primi".

Accanto a Bianchi tornerà la solita banda di Gazebo: il vignettista Makkox, il tassista Mirko Matteucci con il suo "Tg bello", i giornalisti Marco Damilano e Francesca Schianchi e la band guidata da Roberto Angelini.