Los Angeles, (askanews) - La squadra al gran completo dei super eroi della Marvel ha sfilato sul "tappeto viola" a Hollywood per l'anteprima mondiale di "Avengers: Infinity War". Basato sul gruppo dei Vendicatori della Marvel Comics, il film è il sequel di "Avengers: Age of Ultron" e il diciannovesimo film del Marvel Cinematic Universe.

Chris Pratt, alias Star-Lord/Peter Quill dei Guardiani della Galassia: "Il nome del padre di Peter Quill era Ego, ma nel film, scopriamo che Peter Quill ha un po' di ego lui stesso, che può essere ferito alla presenza di eroi magnifici come Iron Man o Thor".

E Thor, interpretato da Chris Hemsworth, cosa dice? "Il mio viaggio... Mi ritrovo con i Guardiani (della Galassia) e chiaramente ci sono un po' di frizioni tra Quill e me su chi deve condurre la barca e chi deve fare cosa. Ma è il pretesto per un po' di umorismo e momenti divertenti".

Prodotto dai Marvel Studios e distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures, il film è scritto da Christopher Markus & Stephen McFeely, ed è interpretato da un cast corale che comprende, oltre ai già citati Pratt e Hemsworth, Robert Downey Jr., ovvero Tony Stark-Iron Man, Chris Evans-Capitan America, Mark Ruffalo-Hulk, la Vedova Nera-Scarlett Johansson, Tom Holland-Spiderman, Dottor Strange interpretato da Benedict Cumberbatch, Chadwick Boseman nei panni di Pantera Nera e Josh Brolin-Thanos, potente alieno che vuole rimodellare l'universo a suo piacimento grazie alle Gemme dell'Infinito, per sconfiggere il quale gli Avengers si alleano con i Guardiani della Galassia.

"Avengers: Infinity War" sarà nelle sale italiane dal 25 aprile 2018.

L'attrice francese nata in Canada, Pom Klementieff, ovvero Mantis, l'aliena con poteri empatici, prima della proiezione: "Tutti mi hanno detto 'ah no, non mi hanno mai dato la sceneggiatura', nemmeno agli attori più conosciuti di me. Allora mi sono detta: 'forse mi hanno dato una sceneggiatura sbagliata'. Perché so che hanno dato una sceneggiatura falsa ad alcuni attori, tra cui Tom Holland, che interpreta l'uomo ragno. Allora mi sono detta 'forse hanno fatto la stessa cosa con me'. Non lo so. Ora vado a vedere il film e verifico se è la stessa sceneggiatura".