Los Angeles (askanews) - Un balletto con Angelina Jolie e poi il premio più prestigioso. La regista belga Agnès Varda ha ricevuto l'Oscar onorario, un tempo noto come Oscar alla carriera, nel corso della serata alla Ray Dolby Ballroom di Los Angeles in occasione della nona edizione dell'Annual Governor's Award. A consegnare il riconoscimento alla regista nata in Belgio 89 anni fa ma cresciuta artisticamente in Francia, in uno dei gala più glamour di Hollywood, è stata l'attrice americana.

"Sì, ti fa sentire bene, lo ammetto", ha dichiarato Varda, emozionata, dal palco. E poi, dopo: "Se sono stata invitata qui, è perchè sono stata scelta. Non è un concorso, non è una competizione, hanno deciso di puntare i riflettori su di me e sul cinema francese, sono contenta".

Ma Varda, premiata con il Leone d'oro alla Mostra cinematografica di Venezia per il film "Senza tetto né legge" del 1985, non è stata l'unica protagonista della serata. Premiati anche il regista messicano Alejandro Inarritu, il regista e sceneggiatore Charles Burnett, il direttore della fotografia Owen Roizman e l'attore Donald Sutherland.