Per il gip indizi insussistenti. Nel cellulare video brevi e foto di monumenti