Tre peruviani distraevano le vittime per rubare loro le borse