Volevano partire per la Siria ma parlavano di attentati in Italia