Dell'artista tedesco Gunter Demnig, la prima per Arrigo Tedeschi