La ministra della Salute Lorenzin ha firmato l'ordinanza