Per l'addio a Vittorio Casamonica, dell'omonimo clan romano