Il Premier, partita in mani Putin, prevalga la saggezza