Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, presente a nome del Governo