Tra polemiche con minoranza Pd. Ora tocca a presidente e dg