In tre, erano pronti 'a fare fuoco'