Indagine polizia avviata nel 2013. Sequestrati pc e smartphone