Il distributore di benzina interessato appartiene a Cosa Nostra