Proposta bocciata da ministro Giannini: "Danneggia le famiglie"