Fondazione Agnelli: 50% lavora 2 anni dopo. Elkann, una bussola