Maturandi snobbano le tracce storiche e preferiscono il saggio