Il premier invita allo stop delle critiche alla legge