Spiragli di dialogo nei partiti. Ottimista il premier Letta