Indiani e pakistani pagavano fino a 15 mila euro per un falso nulla osta