Tra i tre coinvolti anche il consigliere padre Decaminada