Denunciate quattro persone, coinvolte aziende in tutta Italia