A casa i ragazzi del liceo Lussana di Bergamo scampati alla sparatoria