Il sistema "a semaforo" rischia di penalizzare i prodotti italiani