Nel Milanese. Incastrati da video, anche tre colpi al giorno