Nel modenese, 52enne li apostrofava con "hai finito di ridere", "ti do una microfonata in faccia"