Seconda settimana di gennaio record, piu' colpiti neonati e bambini