Il miracolo dell'unico bacino 'naturale' della capitale