Roma (TMNews) - Wind ha siglato un accordo da un miliardo di euro con il colosso cinese Huawei e l'italiana Sirti per realizzare la rete ultraveloce di telefonia mobile Lte di quarta generazione. Ad annunciare l'iniziativa è stato l'amministratore delegato di Wind, Massimo Ibarra, nel corso di una conferenza stampa."Abbiamo siglato un accordo molto importante con Huawei e Sirti per quanto riguarda i servizi di sviluppo e di implementazione dei nostri servizi di telefonia mobile. E' un accordo che ha un valore fortissimo forse il più importante negli ultimi anni in Italia perché è di un miliardo di euro per i prossimi cinque anni."L'investimento, che avverrà in cinque anni, ha tra gli obiettivi il "potenziamento delle performance della rete mobile di Wind". La società punta ad accrescere la prorpia quota di mercao nel 2013 e nei prossimi anni. La nuova rete, dalla seconda metà di quest'anno, sarà in grado di sostenere la crescente domanda di capacità legata ad Internet."Questo ovviamente ci permetterà di avere un'importante rete di comunicazioni mobili non soltanto 3G ma anche 3.5G e 4G quindi Lte a partire dal secondo semestre di quest'anno. Questo ovviamente nella logica di poter avere una rete dal punto di vista qualitativo 'state of the art' migliore di quella dei nostri competitors in modo tale di poter continuare a crecere come quota di mercato anche nel 2013 e nei prossimi anni. La logica e la strategia di Wind è quindi quella di poter garantire ai nostri clienti un'offerta molto conveniente, trasparente, attrattiva e innovativa e con un livello di servizio che sia il migliore sul mercato italiano."