Cupertino, (TMNews) - Le vendite di iPhone superano le attese e spingono i conti di Apple. Nel terzo trimestre fiscale, concluso il 29 giugno 2013, il colosso di Cupertino ha realizzato utili per 6,9 miliardi di dollari, battendo le stime degli analisti, anche se in calo del 22%, così come per il fatturato che è stato di 35,3 miliardi. L'utile per azione è di 7,47 dollari, gli esperti si aspettavano 7,32. Risultati raggiunti grazie al record di vendite di iPhone nel trimestre, mai segnato prima d'ora da Apple: 31,2 milioni di unità vendute contro i 26 milioni di un anno fa. Tendenza opposta per gli altri device della Mela morsicata: le vendite di iPod, Mac e iPad hanno registrato risultati inferiori alle aspettative, soprattutto quelle del tablet a 14,6 milioni di unità vendute.Nel quarto trimestre fiscale, in corso, il fatturato è atteso tra 34 e 37 miliardi di dollari, i margini tra il 36 e il 37%. "Siamo particolarmente orgogliosi del nostro record sugli iPhone e delle forti entrate da iTunes, Software e Services" ha detto l'amministratore delegato Tim Cook. L'a.d. ha anche alimentato l'attesa sul lancio di nuovi dispositivi: "Siamo determinati e lavoriamo sodo su alcuni fantastici nuovi prodotti che verranno presentati in autunno e nel corso del 2014".(immagini Afp)