Milano, 10 lug. (TMNews) - Unicredit punta sui giovani e a fronte di 2.400 uscite incentivate, crea lavoro per oltre 1.500 nuovi bancari. Lo ha confermato l'amministratore delegato del gruppo, Federico Ghizzoni a margine di un convegno a Torino."Assume 800 giovani nuovi e converte 700 contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato, quindi in totale 1.500 giovani - ha detto - credo che sia una bella notizia per noi perché a noi i giovani fanno veramente comodo: svecchiano, sono più efficaci nell'uso delle tecnologie e penso e spero che sia una bella notizia per il Paese".Nel capoluogo piemontese, di fronte a oltre 5mila dipendenti, Unicredit ha presentato il nuovo modello di servizio del gruppo, operativo dal 3 novembre 2014 e focalizzato su una maggior apertura verso la clientela, seguendo il claim "la banca è del cliente". Gabriele Piccini, Country manager Italia dell'istituto."La banca del cliente - ha spiegato - è una banca è il cliente chesceglie come entrare in banca: può entrare con l'online, con l'home banking, può entrare come vuole e quindi la banca deve creare un network multicanale perfettamente integrato che dia la possibilità al cliente di poter entrare quando vuole. Èuna banca che fa i prodotti che vuole il cliente e che mette i modelli di servizio a dispoizione dei clienti in modo tale che possa sceglierli".Tra le novità anche la vendita di beni e servizicomplementari come smartphone e prodotti hi-tech e soprattutto la società d'intermediazione immobiliare "Subito casa"L'istituto, infine, realizzerà 1.200 agenzie flessibili e renderà le filiali più accoglienti e moderne entro il 2016.Ospite d'onore alla convention torinese l'ex capitano dell'Inter, Xavier Zanetti, in veste di testimonial, ha regalato ai manager di Unicredit una maglia nerazzurra personalizzata e a Ghizzoni la fascia di capitano.