Milano, 4 giu. (askanews) - L'Expo come momento di attenzione verso i più deboli. E' questa la lettura che il presidente di Pirelli Marco Tronchetti Provera ha dato dell'Esposizione universale, vista anche come un dialogo con le iniziative culturali che Pirelli promuove, tra l'altro, in Hangar Bicocca"Tutto quello che è crescita civile, culturale, porta ad avere maggiore attenzione agli altri - ha spiegato Tronchetti - Expo è il simbolo dell'attenzione che deve essere data a chi ha di meno e a chi ha bisogno di più. La cultura aiuta a capire meglio i problemi e a vivere in un mondo più grande, con esigenze di equità sempre più grandi in molte zone del mondo dove si vive al di sotto del livello di sussistenza".