Roma (askanews) - Negli studi di askanews il punto sul trasporto aereo, a livello mondiale, europeo ed italiano, con Lucia Impiccini, direttore marketing di Air France-KLM."Il trasporto aereo è in crescita costante e lo sarà anche nei prossimi 20 anni, quelli che cambieranno saranno i bacini di riferimento", ha spiegato Impiccini, indicando soprattutto nei paesi emergenti e nell'Oriente i futuri spazi di mercato vincenti.In Europa situazione più complicata, ci si confronta, tra competitors, su tre modelli: "il modello low cost, che si sta modificando, quello più recente dei vettori del Golfo e quello dei cosiddetti vettori legacy, cioè le compagnie di bandiera".La concorrenza è forte, si punta su servizi innovativi, qualità e valore del brand. "Air France e KLM vengono da storie diverse e mantengono i brand separati - ha aggiunto Impiccini -. Il cliente così può scegliere proprio sui valori che contraddistingono le due compagnie. Air France punta sulla qualità dell'essere francese, KLM sulla freschezza e apertura dell'Olanda". Pronti comunque per entrambe le compagnie nuovi servizi, come la tariffa ecoflex "disponibile per viaggiare dal primo di aprile costruendo il proprio volo in maniera personalizzata".