Timori per possibile default greco e bolla speculativa cinese