Milano (TMNews) - Le incognite sono sempre numerose, ma qualcosa sembra muoversi, almeno a livello di percezione della crisi. Secondo l'Istat, infatti, ad aprile la fiducia dei consumatori italiani ha toccato il valore più alto dal gennaio del2010. L'indice è salito a 105,4, rispetto al 101,9 del mese precedente. Nel dettaglio aumentano sia la componente economica sia quella personale, la prima in misura più consistente.Per quanto riguarda la situazione economica del Paese migliorano tanto i giudizi sulle condizioni attuali, quanto le attese future. E forse questo, a livello di interpretazione, è il dato più significativo. A corroborare le speranze anche le aspettative sulla questione più spinosa, la disoccupazione, che per lo meno non peggiorano.