Roma, (askanews) - "Abbiamo avuto dei segnali di preoccupazione da parte delle nostre agenzie di viaggio e degli alberghi. Sono segnali che certamente non devono essere sottovalutati nè tanto meno ignorati. Determinazione e fermezza sì, allarmismi no". Lo ha detto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, in merito al rischio di un calo dei consumi dopo i fatti di Parigi.