Napoli, (TMNews) - Fare impresa al Sud, partendo dalla tecnologia e dall'innovazione, per andare oltre la crisi e rimettere in moto l'economia del meridione. E' l'obiettivo principale della quinta edizione di TechnologyBIZ alla Stazione Marittima a Napoli. L'evento chiama a confronto istituzioni, mondo della ricerca e dell'impresa per guardare al futuro a cominciare dal fiore all'occhiello del settore, l'industria dello spazio, come spiega Luigi Carrino presidente distretto aerospaziale Campania."L'industria aerospaziale della Campania ha grandi programmi per prodotti industriali estremamente competitivi capaci di generare occupazione stabile almeno per i prossimi 20-30 anni. E' un contributo a invertire un destino che sembra inesorabilmente di declino soprattutto rispetto all'occupazione giovanile ma che oggi possiamo realmente contrastare".Dalla rete passa poi gran parte dell'innovazione come conferma Gennaro Desole di 56 Cube."Internet come volano del mezzogiorno, io propongo una petizione per utilizzare i vantaggi competitivi della nostra terra e non cerchiamo di copiare gli altri."Grande attenzione anche per le start up tecnologiche come spiega Alessandro Mazzucchi di Sicstema. "La strada è una: non pensare alla tecnologia fine a se stessa ma pensare alla tecnologia quando è applicabile".