Roma (TMNews) - Il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani annuncia l'avvio di una procedura di infrazione a carico dell'Italia, per eccessivi ritardi sui tempi di pagamento della pubblica amministrazione alle imprese. Ora il governo ha 5 settimane di tempo per rispondere.