Roma, 12 giu. (TMNews) - "Non annaffiate il giardino italiano". E' il messaggio di uno spot televisivo che sta andando in onda in Svizzera, per una campagna mediatica contro le delocalizzazioni di imprese. Una iniziativa controversa appena presentata da varie associazioni che mettono nel mirino quelli che chiamano "i padroncini italiani".Lo spot dura poco meno di 30 secondi, e ritrae un uomo che dal suo giardino sta distrattamente annaffiando il prato ben più verde del vicino. Implicitamente viene sottinteso essere un vicino italiano. "Investire nel giardino del vicino può essere pericoloso", viene affermato. E a questo punto al malcapitato arriva una pallonata in faccia, che lo stende.Andrà in onda fino a ottobre su Teleticino e su Rsi, l'equivalente svizzero della Rai, è visibile anche anche su YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=vJMNNb6yzSw). Paradossalmente il tutto dopo anni in cui proprio in Italia ci si allarma per le fughe di imprenditori che decidono di trasferire in blocco le loro attività nella Confederazione.