Parigi, (TMNews) - Operazione video su Internet fallita per Yahoo!: il gruppo guidato da Marissa Meyer era partito alla conquista di Dailymotion, piattaforma francese controllata da France Telecom, ma il progetto per sfidare lo strapotere di Google-Youtube è morto sul nascere. A mettere i bastoni tra le ruote alla società statunitense, che puntava a una quota del 75% del sito di video sharing, con l'opzione per salire al 100%, è stato il governo francese, azionista di France Telecom al 27%.Il ministro dell'Innovazione industriale Arnaud Montebourg ha incontrato i vertici di Yahoo! e ha bloccato le trattative con un no deciso: vogliono "divorare" una compagnia francese, ha detto, noi diciamo 50 e 50 o niente. L'opposizione del governo avrebbe indotto gli americani a rinunciare, anche se France Telecom resta aperta ad altri negoziati: il Ceo Stephane Richard in un'intervista ha dichiarato che è il management, non il governo, a dover decidere la strategia per Dailymotion. La priorità ora è cercare nuovi partner potenziali per far espandere Dailymotion fuori dall'Europa.