Napoli, (Askanews) - "Non credo francamente che in questo momento di grave crisi manifestazioni o scioperi siano la migliore delle soluzioni". Lo ha detto il leader dellaConfindustria Giorgio Squinzi chiudendo i lavori del convegno dei giovani imprenditori a Napoli."Non credo francamente che in questo momento di grave crisi manifestazioni o scioperi siano la migliore delle soluzioni" ha proseguito Squinzi."Tutti siamo convinti che la questione cruciale sia far ripartire il lavoro e la domanda interna, questa, però, non si innescherà - ha aggiunto - senza un robusto impulso del Governo sugli investimenti in infrastrutture"."Nello Sblocca Italia ci sono buoni incipit in questo senso, ma la profondità e la durata di questa crisi, che sembra - ha concluso - non finire mai, richiedono una terapia più robusta" ha concluso Squinzi.