Bolzano, 10 ott. (TMNews) - Considerata "l'incapacità di creare crescita e posti di lavoro" in Europa "un po di flessibilità non guasterebbe". Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, nella conferenza stampa del Business Forum delle imprese italo-tedesche. "Se si deve avere un po di flessibilità" senza tuttavia perdere di vista l'obiettivo del 3%, deve essere data su "obiettivi precisi - ha proseguito Squinzi - deve essere orientata in maniera precisa su alcuni investimenti nelle infrastrutture e della ricerca e innovazione".