Roma, (askanews) - Si è conclusa con la vittoria di Spazio 42 con il progetto Seebilla la finale di Discover the new taste, la Open Innovation Challenge destinata alle start-up e realizzata in partnership da Regione Lazio e Unilever. La competizione nel segno dell'innovazione e delle nuove tecnologie applicate al food rientra nel programma di Open Innovation della Regione Lazio.

In gara nella finale che si è svolta al WeGIL sei giovani imprese laziali, che si sono sfidate per trovare soluzioni per modelli di distribuzione nuovi, con l'obiettivo di creare innovazioni concettuali per Unilever.

A vincere è stata Spazio 42 con il progetto Seebilla, una piattaforma all'ingrosso che permette ai venditori che non vogliono investire in un magazzino, di accedere all' e-commerce.

Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico della Regione Lazio: "È bene che ci sia una pubblica amministrazione che aiuta questo, noi aiutiamo le start-up a nascere, crescere diventare molto grandi in alcuni casi, siamo probabilmente la regione italiana che su questo tema sta investando di più, con questo strumento mettiamo in contatto le start-up con le grandi imprese.

Jean Michel Amram, CEO di Spazio 42, vincitore Discover The Taste: "Be' adesso speriamo sicuramente di poter lavorare con Unilever, quindi già da questa settimana ci metteremo a lavoro con il nostro mentor che ormai non è più un mentor, ma un cliente a tutti gli effetti, e quindi avvieremo quel che abbiamo promesso, un progetto pilota dove testeremo le potenzialità dei prodotti Unilever all'nterno della nostra piattaforma".