Roma, 14 dic. (askanews) - Più generi alimentari, abbigliamento, giocattoli e libri. Meno smartphone e prodotti tecnologici che sembrano aver perso il loro appeal. Questi i regali che gli italiani troveranno sotto l'albero di Natale. Dopo anni di crisi la spesa per i doni natalizi tornerà a crescere, segnando un aumento del 5%, e il budget arriverà fino a 300 euro. Ma la vera novità è il boom degli acquisti online, scelta prediletta per 4 italiani su dieci. E' questa la fotografia scattata da Confcommercio nell'indagine sugli acquisti per i regali del Natale 2015.Rispetto all'anno scorso vanno meglio i viaggi (+3), i libri (+2,4) e i prodotti per la cura della persona che addirittura sono in controtendenza con un +4,4%.Resta stabile la percentuale dei consumatori che si apprestano a fare regali per le prossime festività: saranno l'85,9%. Otto su dieci effettueranno i propri acquisti di Natale nel mese di dicembre. Diminuisce di quasi dieci punti percentuali la quota di coloro che attenderanno gli ultimissimi giorni, a ridosso delle festività. Anche questo - fa notare Confcommercio - è un dato positivo segno di un miglioramento del clima di fiducia dei consumatori.