Milano, (askanews) - "Fare il sindaco di Milano è come fare il marito, bisogna essere monogami per 5 anni, è la più grande perversione che conosca e infatti Pisapia non si ricandiderà. È vero che deciderò alla fine di Expo ed è vero che son meglio io dei vari Lupi, Verdini e compagnia cantante". Così Vittorio Sgarbi a Milano, intervenendo all'inaugurazione di "Re d'Italia Art Gallery" in viale Abruzzi, 90, una nuova galleria dedicata agli artisti italiani emergenti."Dopo quello che ho organizzato per Expo vedrete che verranno a chiedermi di candidarmi a sindaco di Milano, ma io voglio essere il candidato di tutti", ha concluso il critico d'arte.