Milano (TMNews) - "Dovrò valutare ciò che mi è stato detto dalla signora Merkel, dal signor Faymann e dal signor Hollande. I dati dei quali sono venuto a conoscenza e che mi hanno comunicato non sono soddisfacenti". Il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz commenta così, a margine di un incontro organizzato da Legacoop a Milano, la notizia dell'approvazione del bilancio 2014-2020 dell'Unione europea. "Ho anche saputo - ha detto Schulz - che le proposte che ho fatto in consiglio dei ministri sono state accettate, in particolare lo strumento di flessibilità e la clausola di revisione".