Cernobbio (TMNews) - I debiti arretrati della pubblica amministrazione dovrebbero essere già stati saldati "da ieri". A chiedere un'accelerazione sullo stock accumulato è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli che propone una compensazione secca tra debiti e crediti insieme al pagamento di quelli correnti per evitare nuovi arretrati.