Roma, (TMNews) - Mettere l'impresa al centro delle politiche economiche, perchè le imprese sono "il motore della crescita". Ridurre la pressione fiscale, ormai a livelli "insostenibili", avviare un processo di semplificazione burocratica e aumentare il credito alle imprese. Ad indicare le priorità che il prossimo governo dovrà affrontare nell'immediato è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.