Rho-Pero, (askanews) - Il saper fare della Brianza nel settore dell'arredamento torna al Salone del Mobile con Lema: l'azienda quest'anno presenta più di 10 progetti nuovi, frutto di investimenti creativi, industriali e finanziari per far crescere la collezione casa che copre tutti gli ambienti. Mauro Marelli, direttore marketing di Lema: "Il filo conduttore è il nostro impegno primario, creare una coerenza di casa, coordinata dal nostro art director Piero Lissoni, che lavora per noi da 20 anni. Il concetto di arredamento che appartiene ad aziende come la nostra è di creare un ambiente dove le persone si sentano a proprio agio. Made in Italy significa, per quanto riguarda il mobile, significa raccontare il giro per il mondo una capacità di fare e una straordinaria coniugazione tra tecnologia, tradizione, manualità e grande fascino che è nostro. Non esiste nessun'altra parte del mondo dove si esprima questa coniugazione di capacità che abbiamo in particolare in Brianza. Da Milano è nato il fenomeno del furniture nel mondo, e continua ad essere il centro del mondo per il nostro settore in questi 7 giorni".